Press

Filippo Franchi _Andrea Venezia, Christopher Cantelmi

Bologna, 13 marzo 2018. Enerray, controllata di Seci Energia (Gruppo Industriale Maccaferri), ha investito nello sviluppo di tre parchi fotovoltaici su terreno in Egitto. Gli impianti faranno parte del “Benban Solar Park” da 1.8 GW che, una volta completato, diventerà il più grande parco fotovoltaico a finanziamento privato del Medio Oriente e del Nord Africa.

Enerray, insieme a Desert Technologies Industries C. Ltd, è anche l’EPC e l’O&M Contractor per i tre siti. La costruzione dovrebbe iniziare nell’aprile 2018, con l’attesa del COD nel secondo trimestre del 2019. I tre progetti di Benban avranno una capacità cumulativa di 116 MWp.

Un progetto da 25 MWp è stato sviluppato da Winnergy per Renewable Energy Projects S.A.E, società di scopo della joint venture tra Al Tawakol Electrical (Gila) S.A.E., Enerray S.p.A. e Desert Technologies Industries Co. Ltd. Il secondo impianto di 25 MWp è stato sviluppato da Arinna Solar Power S.A.E., società di scopo della joint venture tra Al Bilal Group per General Contracts Limited, Enerray S.p.A., Desert Technologies Co. Ltd e Tech Project Development Group Incorporated. Infine, il progetto più ampio di 66 MWp, è stato sviluppato da ARC per Renewable Energy S.A.E., società di scopo della joint venture tra SECI Energia S.p.A., Enerray S.p.A. e Desert Technologies Industries Co. Ltd.

I progetti sono cofinanziati dall’International Finance Corporation (World Bank Group) e da altri istituti di credito che operano nell’ambito del programma di finanziamento delle energie rinnovabili Nubian Suns dell’IFC, tra cui l’Asian Infrastructures Investment Bank (AIIB), CDC, European Arab Bank (EAB), Green for Growth Fondo, mentre Citibank ha agito come garante per la sicurezza e fornitrice dei conti bancari di progetto.

Il finanziamento, approvato nell’ambito del secondo round del programma tariffario per l’energia solare in Egitto, sarà supportato da un contratto di acquisto di energia (PPA) della durata di 25 anni con l’EETC (Egyptian Electricity Transmission Company) con una tariffa feed di $ 71 / MWh. Il PPA sarà coperto da una garanzia sovrana del Ministero delle Finanze egiziano.

Gli obiettivi del progetto consistono nell’incrementare la capacità di produzione di energia dell’Egitto sfruttando il suo vasto potenziale immobiliare e aiutare così il paese a soddisfare la domanda riducendo la dipendenza dal gas e dal combustibile per la produzione di energia elettrica, passando a un mix energetico più equilibrato ed ecologicamente sostenibile.

L’irraggiamento solare dell’Egitto è fra i più elevati al mondo e il governo egiziano ha dimostrato un forte impegno nello sviluppo delle energie rinnovabili, sia a livello politico e strategico, sia a livello di attuazione dettagliata, attraverso lo sviluppo di un quadro contrattuale e normativo preciso e approfondito. La strategia per l’energia sostenibile del GoE 2035 ha confermato l’obiettivo del paese di raggiungere il 20% della produzione di energia elettrica da fonti rinnovabili entro il 2022.

I progetti di Benban porteranno alla creazione di nuovi posti di lavoro a lungo termine nell’ambito del funzionamento e della manutenzione dei tre impianti solari, fornendo così ulteriori vantaggi alle comunità locali.

Per la scelta e la selezione dei componenti degli impianti del Benban Solar Park, Enerray ha studiato preventivamente le particolari condizioni climatiche dell’area desertica dimensionando il progetto in base a temperature superiori a 50 ° C, optando per componenti con protezioni meccaniche contro possibili infiltrazioni di polvere e turni di lavoro nelle ore più fresche della giornata.

“Il progetto ha vinto il premio più ambito nel settore: il Global Multilateral Deal of the Year indetto da Thomson Reuters Project Finance International. Enerray è orgogliosa di avere contribuito al raggiungimento di questo traguardo agendo come sviluppatore, sponsor, EPC e O&M Contractor per 116 MWp a Benban. Ringraziamo IFC, gli altri finanziatori e gli sponsor per aver creduto e sostenuto questo grande progetto. In questo modo sarà garantita una crescita sostenibile per l’intera Regione, un’area in cui vediamo un grande potenziale e nella quale stiamo investendo in modo significativo”, afferma Andrea Venezia, CEO di Enerray.

“Enerray si è dimostrato un ottimo cliente con cui lavorare per l’attuazione di questo programma storico. IFC è orgogliosa di essere stata in grado di attuare il programma di finanziamento dell’energia rinnovabile Nubian Suns sia per supportare i propri clienti sia per aiutare il popolo egiziano ad usufruire di energia elettrica rinnovabile a basso costo, pulita e su così larga scala “, afferma Christopher Cantelmi, Principal di IFC.

Costituita nel 2006 e presieduta da Gaetano Maccaferri, Seci Energia è la sub-holding del Gruppo Industriale Maccaferri in cui sono concentrate le partecipazioni nelle società operanti nel settore dell’energia. Attraverso le sue controllate – PowerCrop nel settore delle biomasse, Enerray nel fotovoltaico, Sebigas nel biogas, Exergy nel settore del recupero energetico, oltre ad altre attive nell’eolico e nell’idroelettrico – SECI Energia realizza la diversificazione tecnologica e la diffusione sui mercati internazionali grazie all’esperienza ed il know-how del gruppo di appartenenza, implementa le tecnologie delle fonti rinnovabili, dalla progettazione alla costruzione fino alla gestione e manutenzione degli impianti. www.seci-energia.com

Specializzata nel settore fotovoltaico, dal 2011 Enerray ha avviato un importante processo di internazionalizzazione e, ad oggi, ha realizzato più di 240 impianti fotovoltaici, per 800 MWp installati e in fase di costruzione, di cui oltre 700 MWp in gestione, consentendo una riduzione delle emissioni di CO2 di oltre 700 mila tonnellate l’anno. Nata nel 2007, grazie ai  suoi dipartimenti interni, è in grado di progettare, sviluppare, realizzare e gestire impianti fotovoltaici “chiavi in mano”. Notevole il consolidamento dell’azienda bolognese anche nell’off grid, tecnologia che consente di fornire la corrente elettrica anche in zone che ne sono sprovviste. Ha chiuso il 2016 con un valore della produzione pari a circa 130 milioni di Euro. www.enerray.com 

 

Questo sito NON utilizza cookie di profilazione.
 Sono invece utilizzati cookie di terze parti legati alla presenza di Google Analytics. Leggi informativa

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close