Press

Toscano Sementa

Roma, 21 febbraio 2018. Manifatture Sigaro Toscano celebra i 200 anni della messa in commercio dei sigari a marchio Toscano con una nuova edizione limitata: il sigaro Toscano Sementa.

Questo nuovo sigaro nasce da una miscela di semi “storici” salvati durante un’endemia di peronospora che nel 1960 aveva attaccato alcune partite di tabacco di origine americana. I semi utilizzati, tutti di varietà Kentucky, sono: Moro di Cori, Gigante e Italia, coltivati in Toscana e nella zona di Pontecorvo.

“Siamo orgogliosi di celebrare il bicentenario dei sigari a marchio Toscano – dichiara Stefano Mariotti, Direttore Generale di MST – e non c’è modo migliore se non partendo dalla materia prima, quella da cui tutto ha avuto origine: il tabacco Kentucky. Attraverso questo nuovo prodotto vengono esaltate caratteristiche e proprietà organolettiche ma soprattutto, grazie ad esso, abbiamo coltivato nuovamente semi antichi e di pregio assoluto.”

Prodotti dalla manifattura di Lucca, i sigari Toscano Sementa sono il frutto di una collaborazione unica tra gli agricoltori e gli agronomi del dipartimento Leaf di MST. Infatti la produzione di questa varietà di semi, limitata e al contempo delicata, dipende dal fatto che la piantagione richiede un’attenzione e una cura più complessa da parte del coltivatore in tutte le fasi produttive.

Perfetto per abbinamenti con le birre Italian Grape Ale e il Vermouth è in vendita nelle tabaccherie nella confezione da 5 sigari al costo di € 7,50.

Questo sito NON utilizza cookie di profilazione.
 Sono invece utilizzati cookie di terze parti legati alla presenza di Google Analytics. Leggi informativa

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close