Press

Paolo Ramadori_CEO OM

 Zola Predosa (BO), 01 marzo 2018. Officine Maccaferri S.p.A. (Gruppo Industriale Maccaferri-SECI S.p.A.), annuncia l’ingresso di Paolo Ramadori in qualità di nuovo Chief Executive Officer.

Laureato in Ingegneria Aerospaziale presso il Politecnico di Milano, e membro dell’Associazione Minds Shaping the Word (formata da Alumni eccellenti del PoliMI), Ramadori ha iniziato la sua esperienza in Comau SpA, dove tra il 1993 e il 2005 ha ricoperto diversi ruoli, tra cui Head of Project Management BU Painting System USA e Head of BU Painting Systems China.

Tra il 2005 e il 2011 ha lavorato presso Bombardier Transportation, arrivando a ricoprire il ruolo di Global Vice President Project Management and Bids Locomotives.

Entra successivamente nel Gruppo OC Oerlikon, dove ricopre le cariche di Presidente & CEO di Oerlikon Graziano Group S.p.A., e di Executive Vice President Global Sales, Strategy and Business Development & Global Head of the Product Line Shifting Solutions in Oerlikon Drive Systems.

Nel 2017 torna quindi in Bombardier Transportation come Global Head of Product Engine Automated People Movers and Monorail Systems.

“Inizio questa nuova esperienza con grande entusiasmo”, dichiara il nuovo CEO. “Officine Maccaferri è un’azienda in espansione, ambiziosa e forte della sua presenza globale. Sono certo di poter contare sul supporto del Board del Gruppo Industriale Maccaferri-SECI SpA, del Presidente di Officine Maccaferri e di tutto il team per rafforzare il business del Gruppo e trasformarlo in una realtà in grado di essere l’eccellenza nei settori in cui opera.”

“Abbiamo il privilegio di poter accogliere Paolo Ramadori nel nostro team. Con questo ingresso la nostra squadra si rafforza ulteriormente per il perseguimento degli ambiziosi obiettivi previsti nel nostro ultimo piano industriale” – dichiara Alessandro Maccaferri, Presidente di Officine Maccaferri Group. “Con la sua vasta esperienza internazionale, Ramadori ha dimostrato nel corso della sua carriera, capacità e competenze nel definire e attuare strategie all’interno di contesti multinazionali. Siamo felici quindi di dare il benvenuto al nuovo CEO certi di poter continuare insieme il percorso di crescita che abbiamo disegnato.”

All’ingresso di Ramadori si aggiunge, in un’ottica di rafforzamento organizzativo a sostegno del piano di sviluppo di Officine Maccaferri, quello di Simone Romano che, dopo aver ricoperto incarichi in Bain & Company Italy Inc. e negli ultimi 5 anni il ruolo di HR Director in SECI-Gruppo Industriale Maccaferri, assume la carica di General Manager di Officine Maccaferri, facendo riporto direttamente al nuovo CEO.

Fondata nel 1879 e presieduta da Alessandro Maccaferri, Officine Maccaferri, leader nell’ingegneria ambientale, è una multinazionale “tascabile” con un fatturato 2016 pari a 465 mio di Euro, 30 stabilimenti in 4 diversi continenti, circa 2800 dipendenti e una presenza commerciale in oltre 100 paesi. Azienda storica del Gruppo Maccaferri, Officine Maccaferri offre avanzate soluzioni ingegneristiche che variano dalla protezione delle coste a strutture di rinforzo terre, da sistemi di protezione paramassi a sistemi completi per tunnel. www.maccaferri.com

Il Gruppo Industriale Maccaferri fa capo alla holding di famiglia, S.E.C.I., società che dal 1949 opera in diverse aree di business attraverso le sue 7 divisioni: Officine Maccaferri (ingegneria ambientale), Manifatture Sigaro Toscano (tabacco), Sadam (alimentare), Samp (ingegneria meccanica), Seci Real Estate (costruzioni), Seci Energia (energia) e JCube (Innovation hub). Il Gruppo, presieduto da Gaetano Maccaferri è presente nel mondo con 58 stabilimenti, ha chiuso il 2016 con un fatturato pari 1.270 milioni di euro. www.maccaferri.it

Questo sito NON utilizza cookie di profilazione.
 Sono invece utilizzati cookie di terze parti legati alla presenza di Google Analytics. Leggi informativa

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close